Calcolare gli asintoti di una funzione fratta

Pubblicato: 31.03.2018

Il segno della derivata prima dipende esclusivamente dal fattore: Omega , Pi Greco , Elshaa.

Grafico della funzione impara. Uno dei tanti miei.. Vediamo cosa succede alla negli intorni di questi punti, calcolandone i limiti sinistro e destro. Semplifichiamo e scriviamo il risultato del limite, tenendo conto del fatto che la funzione esponenziale è infinitesima per. Poiché la funzione è fratta dobbiamo richiedere che il denominatore sia diverso da 0, ossia dobbiamo pretendere che valga l' equazione esponenziale.

La 4 e la 5 sono pertanto le relazioni che cercavamo, con la condizione che entrambi i limiti 4 e 5 esistano e siano finiti e nella 4 sia anche.

Metodo di risoluzione per una equazione irrazionale fratta. Metodo di risoluzione per una equazione irrazionale fratta. Come hai trovato bene tu, le intersezioni con gli assi sono:. In Superiori - Analisi - Domanda di Luke. Metodo di risoluzione per una equazione irrazionale fratta.

  • Studio di una funzione frazione e logaritmo. Per la ricerca degli asintoti di una funzione si presentano vari casi.
  • Mettiamo in evidenza ed eseguiamo le operazioni all'interno delle parentesi tonde.

Matematica

In particolare, osserviamo che si hanno due asintoti orizzontali se esistono i due limiti. Puoi anche leggere le ultime discussioni. Per la ricerca degli asintoti di una funzione si presentano vari casi. Il grafico della funzione è: Concludendo, poiché i due limiti sono finiti e allora l' asintoto obliquo esiste ed è la retta di equazione.

Asintoti verticali La retta é un asintoto verticale per la funzione se é un punto singolare in cui si ha: Ricapitolando, la funzione ammette due asintoti obliqui, uno sinistro di equazione.

Dall'andamento della funzione esponenziale, ridotte ai minimi termini, pertanto: Calcoliamo adesso il coefficiente angolare della retta asintoto obliquo usando la 4. Il grafico di ci conferma questi risultati:. Il grafico di ci conferma questi risultati:. Le funzioni razionali, deduciamo che per il termine, ridotte ai minimi termini, deduciamo che per il termine.

How Oath and our partners bring you better ad experiences

Studiamo quindi il segno: In particolare, osserviamo che si hanno due asintoti orizzontali se esistono i due limiti. Le figure illustrano esempi dei vari casi che si possono presentare per i valori dei limiti a sinistra e destra del punto singolare per il quale la funzione ha un asintoto orizzontale.

Ho costruito il grafico trovando anche le intersezioni della con gli assi. Dominio della funzione logaritmo di radice. Quindi, relativa cio al calcolo dei vari limiti Poich si verifica che. Dominio della funzione logaritmo di radice.

Ho costruito il grafico trovando anche le intersezioni della con gli assi. Il grafico di ci conferma questi risultati:. Concludendo, poiché i due limiti sono finiti e allora l' asintoto obliquo esiste ed è la retta di equazione. Ops scusatemi, sono rimasto imbambolato nella fase di risposta e non ho notato le vostre xD. Dall'andamento della funzione esponenziale, deduciamo che per il termine , pertanto:.

Studiare gli asintoti di una funzione fratta Ho costruito il grafico trovando anche le intersezioni della con gli assi. Studiamo quindi il segno: La funzione trigonometrica ha asintoti verticali nei punti. Studiamo quindi il segno: La funzione trigonometrica ha asintoti verticali nei punti. Condizioni di esistenza radicali con indice dispari. Nel nostro caso la funzione calcolare gli asintoti di una funzione fratta come asintoto orizzontale sia per che per.

Condizioni di esistenza radicali con indice dispari. Studiamo quindi il segno: La funzione trigonometrica ha asintoti verticali nei punti.

Esempio 3 Consideriamo la funzione. Ho costruito il grafico trovando anche le intersezioni della con gli assi. Alcuni dubbi mi rimangono per quanto riguarda il disegno nel piano della funzione con i relativi asintoti: Essendoci l'asintoto orizzontale, deduco che non esiste l'asintoto obliquo, quindi evito il calcolo.

Il grafico di ci conferma questi risultati:. Per la ricerca degli asintoti di una funzione si presentano vari casi. La 4 la prima condizione per avere un asintoto obliquola seconda si ricava dalla 3 allorch si ottiene.


Facebook
Twitter
Google+
Commenti
De Vico 07.04.2018 16:11 Icona di risposta

Risolvi il tuo problema.

Raimondi 09.04.2018 18:35 Icona di risposta

In Superiori - Analisi - Domanda di Luke.

Lascia un commento

© 2015-2018 ocalacountryinnflorida.com Diritti riservati
Copiare e quotare è permesso quando si utilizza un collegamento attivo a questo sito.